Distribuzione MASCHERINE protettive. Emergenza #COVID19

Nella giornata di lunedì 6 aprile, abbiamo ritirato le prime #MASCHERINE distribuite da Regione Lombardia.
In accordo con le amministrazioni dei comuni di #Lazzate, #Misinto e #Cogliate, procederemo alla distribuzione di tali dispositivi tramite i negozi che restano aperti  nei rispettivi territori per soddisfare le necessità urgenti, come regolamentato dalle ordinanze in vigore.
Le mascherine NON sono da intendersi come un lasciapassare che autorizza chiunque ad uscire di casa , ma al contrario sono un ulteriore obbligo a cui devono sottostare le persone che hanno la motivata necessità di uscire, la quale resta sempre da AUTODICHIARARE con apposito modulo e assunzione di responsabilità in caso di controlli.
Essendo l’accesso ai negozi per necessità (spesa alimentare, farmaci, urgenze) una delle poche motivazioni valide per uscire di casa, si è valutato di fornire di mascherine i titolari delle attività, per poterle dare SOLO A CHI NE E’ ANCORA SPROVVISTO .
Non è prevista nessuna distribuzione porta a porta, poiché il numero di mascherine consegnate non è sufficiente a coprire l’intera popolazione residente né il totale dei nuclei famigliari ed è impossibile sapere chi ne è già fornito e chi non ne avrebbe necessità, in quanto tenuto a restare in casa anche per i servizi primari forniti a domicilio (come gli over 65).
Si fa dunque appello al senso di responsabilita’ dei cittadini affinché ritirino la mascherina (una a persona) solo in caso di reale necessità, recandosi ad effettuare acquisti indispensabili, in una delle attività commerciali aperte.
Per casi urgenti e particolari, ad esempio, persone over 65 o categorie fragili che devono uscire di casa per visite mediche e non sono dotati di mascherina, sarà possibile chiamare direttamente la Protezione Civile di Misinto, Cogliate e Lazzate per concordare con loro la consegna della mascherina.

 

Leggi il seguito

Cinque per Mille

Trasforma la tua dichiarazione dei redditi in una azione di solidarietà!

Con la tua denuncia dei redditi (CU, 730 e Modello Unico) puoi destinare il 5 per mille dell’IRPEF ad una buona causa e aiutarci nell’acquisto di nuove attrezzature e mezzi di soccorso.

Ecco come fare :

Firmare la dichiarazione dei redditi (CUD, 730 e Modello Unico) nell’apposito spazio («sostegno del volontariato, delle Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale»)
Indicare nello riga sottostante il codice fiscale: 91117930155

Leggi il seguito